QuiCentro storico

Quei cani di padroni: ironica ma serissima la battaglia di Renata contro l'inciviltà

La piaga delle cacche di cane in centro. Due fogli appesi fuori dal negozio per umanizzare gli animali e sottolineare la bestialità di certe persone

L'esasperazione di Renata Morselli, titolare del negozio Renata Music, è arrivata al punto da spingerla ad attaccare fuori dal suo negozio un paio di avvisi indirizzati, con sagace ironia, ai padroni maleducati di cani. Quasi ogni giorno, infatti, non solo in via Collegio dei Dottori dove ha sede il negozio di Renata, ma anche in tutte le altre vie del centro storico, ci si può imbattere negli escrementi dei cani che non sono stati raccolti. Nonostante il Comune di Como abbia posizionato in numerosi punti della città murata i dispenser di sacchetti gratuiti per raccogliere le feci dei cani, molti padroni rinunciano a rimuovere i bisogni dei loro amici a quattro zampe. Renata Morselli ha quindi deciso di attaccare fuori dal negozio un paio di moniti ironici ma efficaci.

"Si preganop i signori cani di non lasciare le fotografie dei loro padroni sulla strada".

Renata Music Morselli 2-2-2

E ancora: "In assenza di educazione dei propri padroni i signori cani sono pregati di raccogliere i propri escrementi".

Renata Music Morselli 3-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como cancella l'Iva e diventa un Duty Free a cielo aperto. Obiettivo: attrarre gli stranieri

  • Nel cielo di Como lo spettacolo della cometa di Neowise, visibile a occhio nudo

  • Miss Mondo: sei le comasche in semifinale. Ecco le loro foto

  • Laura, negoziante guerriera, dice no a Como duty free

  • Incidente sulla Valassina: traffico in tilt in direzione Milano

  • Mascherine, in Lombardia stop all'obbligo all'aperto dal 15 luglio

Torna su
QuiComo è in caricamento