QuiCentro storico

Como, la parrocchia di San Fedele saluta monsignor Carlo Calori: andrà a Brunate

Nuovo parroco di San Fedele sarà don Pietro Mitta

Monsignor Carlo Calori

Monsignor Carlo Calori lascia la parrocchia di San Fedele a Como. Una notizia, annunciata dallo stesso sacerdote durante la messa, che rattrista i numerosi parrocchiani del centro città che da 15 anni sono guidati dal sacerdote.

Chi è monsignor Carlo Calori

79 anni, monsignor Calori è parroco di San Fedele dal 2003. Il sacerdote è un volto molto noto e amato in città: in passato è stato insegnante e poi pro rettore del Seminario nonchè direttore del Settimanale della diocesi di Como e vicario episcopale. 
Nel 2016 monsignor Calori (per tanti ancora semplicemente "Don Carlo") ha ricevuto la nomina di amministratore diocesano, assumendosi il compito di gestire la Diocesi nel periodo intercorso tra il saluto a monsignor Diego Coletti, ora vescovo emerito, e l'ingresso di monsignor Oscar Cantoni come nuova guida della diocesi lariana. Un compito impegnativo che monsignor Calori ha accettato nonostante l'età.

Il saluto della parrocchia di San Fedele

Domenica 24 giugno 2018 la parrocchia di San Fedele lo saluterà con la messa solenne alle 10.30 con tutta la comunità, i gruppi e le associazioni, seguita da un aperitivo per tutti e un pranzo in oratorio. 
Monsignor Calori rimarrà prevosto di San Fedele fino al 31 agosto, giorno della festa del patrono di Como, Sant'Abbondio. Dal 1°settembre, insieme con il fratello don Lorenzo Calori sarà collaboratore presso la comunità pastorale di Brunate e Civiglio. 

Nuovo parroco di San Fedele sarà don Pietro Mitta, classe 1957, attualmente a Mandello Sacro Cuore.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Renata Music, la signora del metal si racconta

  • Cronaca

    Reati a Como e provincia, solo il 25% commesso da stranieri

  • Viabilità

    Controlli della velocità in Ticino: dove sono gli autovelox questa settimana

  • Attualità

    Rinforzi sul territorio, furti e rapine in calo: i dati di Como e provincia

I più letti della settimana

  • Montorfano, massacra il collega di botte e gli spacca il cranio sul luogo di lavoro

  • Auto bruciata con una persona dentro: donna morta a Uggiate Trevano

  • L'hotel Hilton cerca 100 dipendenti, assunzioni anche a Como: come partecipare alle selezioni

  • Vacanze da scrittori su Lago di Como

  • Paura per Wanda Nara: sasso contro l'auto della moglie di Icardi mentre portava i figli a Como

  • Incendio all'officina Bellù di Cassina Rizzardi

Torna su
QuiComo è in caricamento