QuiCentro storico

Soccorritori in bici: ecco il primo intervento su chiamata del 118

Sono accorsi in piazza Verdi per aiutare una donna caduta

E' di sabato pomeriggio, 15 settembre 2017, il primo intervento ufficiale dei soccorritori della Croce Azzurra di Como dotati di bicicletta elettrica. Un mese fa è entrato in funzione un servizio di pattugliamento nel fine settimana (sabato e domenica dalle 14 alle 18), ma è da oggi che i soccorritori-ciclisti operano anche su diretta chiamata del 118 quando si tratta di intervenire in centro città.

La bicicletta, come è ovvio, offre vantaggi nella velocità di intervento, soprattutto nella zona a traffico limitato o comunque in centro città quando a causa del grande afflusso di automobili le strade possono risultare intasate dal traffico del week-end.

Oggi, come detto, è stato effettuato il primo intervento che ha messo in evidenza il vantaggio di questo tipo di servizio. Al 118 è arrivata una chiamata di soccorso per una donna caduta in piazza Verdi a Como. La chiamata è stata girata anche alla squadra in bici e così, mentre un'ambulanza si stava ancora recando sul posto i soccorritori sulle due ruote sono arrivati per primi in piazza Verdi e hanno prestato i primi soccorsi alla donna.

Le biciclette sono munite di cambio e di trazione elettrica. La pattuglia è attiva dalle 14 alle 18 di ogni sabato e domenica e da oggi opera, come detto, in sinergia diretta con il 118. Ogni giorno escono dalla sede della Croce Azzurra di via Colonna e giungono in centro dove pattugliano la zona e se, come è accaduto oggi, ricevono una chiamata si dirigono in pochi minuti lì dove c'è bisogno di aiuto. 

Le due biciclette sono sponsorizzate dal Rotary Club Baradello Como. Hanno tutte un defibrillatore, un kit di medicazione e un sistema di ventilazione portatile per i casi in cui è richiesto da manovre di rianimazione o di insufficienza respiratoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è il primo decesso in Lombardia. I contagi sono almeno 36

  • Coronavirus a Como: paziente infetto trasferito all'ospedale Sant'Anna

  • Incidente sull'autostrada A4: è morto Cesare Coquio di Uggiate Trevano

  • Il panino più caro d'Italia è sul Lago di Como

  • Persona investita dal treno a Lugano Paradiso

  • Da Moreno, in crisi la catena dello shopping low cost: timore per i dipendenti di Olgiate e Vertemate

Torna su
QuiComo è in caricamento