QuiCentro storico

Vandali in centro Como: defibrillatore danneggiato in piazza San Fedele

La denuncia dell'associazione Comocuore che aveva installato l'apparecchio

Il totem col defibrillatore distrutto dai vandali

Un bruttissimo gesto di vandalismo in pieno centro storico a Como: rotta la teca con il defibrillatore in piazza San Fedele. A denunciare il gesto è l'associazione Comocuore che installò l'apparecchio due anni fa insieme a Intesa San Paolo.
Il vandalismo è avvenuto nella notte tra martedì 28 e mercoledì 29 maggio 2019: danneggiata la teca accanto alal vetrina della libreria Ubik. Come spiega Comocuore in una nota, i vandali hanno rotto - con un pugno o con un oggetto contundente - la teca in plastica nella quale è custodito il defibrillatore semiautomatico e, fortunatamente, hanno lasciato intatto l’apparecchio che ora, però, dovrà essere riposizionato all’interno di un contenitore nuovo".

"La cerimonia di inaugurazione - prosegue l'associazione-era stata sottolineata con il plauso delle principali autorità cittadine dal momento che la location scelta è una zona di forte passaggio di residenti e turisti e quindi il totem ha una funzione altamente sociale. Ora, purtroppo, la mano di qualche teppista ha voluto lasciare la sua insulsa impronta".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo codice della strada, cosa rischiano gli automobilisti comaschi

  • I magnifici 7: ecco i migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Malore per una bambina appena nata: paura in centro Como

  • Como, studentessa aggredita e molestata alla fermata del bus: arrestato in piazza Vittoria

  • Abusi sessuali su quattro bambine: denunciato un allenatore di Como

  • Como, auto sfonda la vetrina della lavanderia di Camerlata

Torna su
QuiComo è in caricamento